spogliamento

CIMG4136

Si spogliano i castagni

E spargono scie di sangue

Sulla terra arida del freddo autunno.

Riflessi di sangue

Annunciano la morte

Di un inverno nuovo e piovoso.

Entra prepotente la stagione del sonno

Densa di nubi e caligine fitta

Un alternarsi di sole e di pioggia ininterrotta.

La mia vita è in piena discesa

Spoglia di futuro e di frutti

Avvolta nella nebbia del dubbio e della paura.

Sono tua, mio Signore,

anche in  questo oscuro tempo

del freddo della solitudine e del silenzio.

(20 ottobre 2002)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *